Sei qui: HomeInterventiPsicoterapia Psicoanalitica di Coppia

Psicoterapia Psicoanalitica di Coppia In evidenza

Lo stato interiore di una persona è regolato tramite il rapporto con l'altro.

Quando una coppia si forma è importante domandarsi se il 'contratto' tra i suoi due membri sia fondato sulla loro reciproca evoluzione personale e sul 'monitoraggio affettivo' vicendevole oppure se sia la 'messa in atto' di passate relazioni interiorizzate che desiderano di essere tranquillizzate o addirittura frustrate: è utile chiedersi quale sia l'uso che facciamo della nostra relazione di coppia e quanto sia forte e stabile il sentimento di appartenenza ad essa.

Alcuni degli obiettivi generali della terapia di coppia sono:

  1. La comprensione delle relazioni interne alla coppia: dietro la narrazione di fatti del presente e del passato vi sono dei significati più profondi (teorie personali su di sè, sul coniuge, sulla relazione).
  2. La modifica di quegli aspetti interni individuali affinché la persona si differenzi (diventi Persona) nella relazione di coppia.
  3. Lo svincolo da quegli “incastri inconsapevoli” a cui è legata la singola persona nella relazione di coppia: la relazione di coppia ha un'identità propria che è diversa da quella dei suoi due membri e, per questo, può influire sui bisogni e sugli interessi personali dei due partner.

Lo Psicoterapeuta Psicoanalitico non ha come obiettivo il cambiamento delle regole interne alla coppia e segue la regola dell'astinenza ovvero non giudica, non rassicura e non si schiera con uno dei due membri della coppia. Egli si occupa di ridisegnare la dinamica affettiva della coppia alla luce delle relazioni passate che il singolo ha interiorizzato: il professionista ascolta le 'fantasie' condivise nella coppia e le attribuzioni reciproche di emozioni ed affetti poichè ogni discorso individuale appartiene in realtà al campo condiviso della coppia.

Gli obiettivi specifici della psicoterapia di coppia sono decisi dal professionista e dalla coppia stessa in base alle richieste ed alle necessità delle singole persone che compongono la coppia. 

La frequenza degli incontri è, di solito, di una volta alla settimana: si può decidere di aumentare il numero degli incontri a due/tre volte alla settimana qualora si senta la necessità.

Consigli

Tutti i consigli

Seguimi su Facebook