Psicoterapia Psicoanalitica Individuale

Quando le problematiche interiori diventano troppo presenti, tanto da interferire con la vita di tutti i giorni e rendere difficile anche fare le cose più 'normali', può essere utile una psicoterapia. La parola Psicoterapia significa "cura dell'anima". Si tratta, dunque, della 'terapia della mente' che si realizza attraverso strumenti psicologici.

La Psicoterapia Psicoanalitica si rifà alle teorie della Psicoanalisi nata con Sigmund Freud. Essa si fonda su dei concetti principali: 

  • il nostro comportamento e la nostra mente sono organizzati da una parte conscia (di cui siamo consapevoli) e da un'altra parte inconscia (di cui non siamo consapevoli).
  • la parte incoscia (di cui non siamo consapevoli) esiste in tutti noi e funziona sia quando stiamo bene che quando stiamo male.
  • un sintomo ha radici sia nella parte consapevole che in quella inconsapevole della nostra mente.

La Psicoterapia Psicoanalitica aiuta il paziente ad affrontare la propria problematica comprendendola sotto diversi aspetti: il suo significato, le sue radici nella parte non consapevole della mente, gli ostacoli e le resistenze che impediscono la sua risoluzione.

Come funziona :

All'inizio, il paziente ed il terapeuta definiscono la problematica e ne ricostruiscono la storia e la sua evoluzione; poi, si concordano il giorno, l'orario, la frequenza (di solito una volta alla settimana) e l'onorario del professionista. Allora inizia la psicoterapia. 

Si preferisce mantenere sempre lo stesso giorno e la stessa ora per le sedute di psicoterapia in quanto la regolarità del contesto terapeutico garantisce un 'contenitore stabile' per i pensieri del paziente: questi aspetti di stabilità e regolarità sono molto importanti per la funzione terapeutica della psicoterapia.

La durata della psicoterapia non è prevedibile a priori perchè varia a seconda della problematica presentata dalla persona, delle caratteristiche della persona stessa e del suo ritmo evolutivo personale.

In alcuni casi, lo psicoterapeuta può invitare il paziente ad avvalersi anche della competenza di altri professionisti (medico, fisioterapeuta ecc): il paziente può non essere d'accordo e non deve sentirsi obbligato a seguire i suggerimenti del terapeuta in questo senso. Tuttavia, lo psicoterapeuta si riserva la scelta di non seguire il paziente nel momento in cui pensi non ci siano le condizioni adeguate per farlo.

Obiettivi :

L'obiettivo principale è aiutare il paziente a "cavarsela da solo", con le proprie forze: l'idea che si possa diventare dipendenti dalla terapia o dallo psicoanalista è solo un luogo comune.

Il fine della psicoterapia psicoanalitica è il cambiamento consapevole di quei meccanismi psicologici da cui deriva il malessere della persona ed i suoi sintomi (ansia, depressione, fobie, ecc.) tramite lo sviluppo delle risorse personali: il terapeuta aiuta il paziente a riorganizzare la sua vita interiore in modo più soddisfacente ed armonico. L'obiettivo ultimo è garantire il benessere globale della persona. 

Gli obiettivi della psicoterapia si decidono insieme alla persona in base alle sue richieste ed alle sue necessità.

Metodo :

Il metodo consiste nella ricerca dei diversi aspetti della persona che non sono completamente conosciuti. Questi aspetti “sotterranei” della propria mente influenzano le relazioni sociali e causano i sintomi.

Durante le dedute di psicoterapia non ci sono degli argomenti o dei temi prestabiiti: è il paziente a decidere di volta in volta su cosa soffermarsi e come farlo.

La psicoterapia psicoanalitica può ottenere dei cambiamenti profondi e duraturi.

Dott.ssa Facilone

Psicologa e Psicoterapeuta ad Orientamento Psicoanalitico, Gruppoanalista, Psicologo Giuridico e Psicopatologo Forense.

Dove sono

Via Giulio Petroni 37/F - 70122 Bari 

Cell. 328 3721698
Email: info@psicologafacilonebari.it

Facebook Like