Consigli

L'amore passionale. Anticamera del dolore o speranza di felicità? Nicola Ghezzani

"Si diventa grandi, si è maturi e responsabili, solo quando si fa propria questa verità: quando siamo oggetto di amore, deteniamo un potere assoluto. Crescere significa acquisire il dato che chi amiamo ha potere su di noi; ma allo stesso tempo significa ammettere che, se siamo amati, deteniamo un immenso potere su chi ci ama. Questo potere è (anche) potere di fare del male, non meno di quanto sia potere di dirigere la dedizione altrui in direzione del bene comune. Quindi dobbiamo volgere al bene il nostro potere di fare del male". N. Ghezzani

"L'amore è un sentimento di unione intenso e coinvolgente, una dinamica affettiva che intreccia e amalgama la vita e l'anima di due esseri umani, li fonde e li trasforma in un'unica entità in azione e in contemplazione di sé", scrive Ghezzani, definendo l'amore come un sentimento "naturale": spontaneo, ma, allo stesso tempo, creazione originale e autonoma degli amanti.
L'amore, dunque, come passione: "Più abbiamo sofferto per le privazioni subite, più di conseguenza, s'è radicata in noi la nostalgia di ciò che abbiamo perduto. Questo penoso stato di privazione animato da speranza è il motore dell'amore passionale". E ancora: "Il concetto di rivendicazione come motore della passione è la matrice del mio discorso sull'amore passionale...". Tuttavia, "l'amore passionale, quando non soddisfa il desiderio di rinascita che sta al suo cuore, lascia emergere il fondo di dolore da cui è nato e su cui poggia. Il sogno di felicità deluso sfocia in una cupa sensazione di tradimento".
Da qui nascono le patologie dell'amore, che Ghezzani, sulla base di una ricca esperienza clinica, distingue in compulsioni e perversioni. Compulsione è, per esempio, quella forma di ossessione amorosa che viene oggi definita dipendenza affettiva. Compulsioni sono anche la collusione sadomasochista, nella quale la coppia vive in un conflitto permanente, e l'autarchia affettiva, la chiusura in una ben difesa vita da single. Perversioni sono invece quelle forme ritualizzate della sessualità la cui mira è controllare il dolore esistenziale, come la dipendenza sessuale cui si collega una sempre più diffusa promiscuità. 
Da un estremo all'altro, il mondo dell'amore dispiega in queste pagine tutta la sua straordinaria, gioiosa e drammatica profondità. 

Nicola Ghezzani, psicoterapeuta e scrittore, vive e lavora a Roma. È consulente di Associazioni di pazienti e presidente dell'ASIP (Associazione per lo Studio delle Iperdotazioni psichiche e delle Psicopatologie correlate). È autore di molti libri, fra i quali Volersi male (2002), Autoterapia (2005),Quando l'amore è una schiavitù (2006), La logica dell'ansia (2008), A viso aperto (2009). Cura i siti www.affettivitaamore.altervista.org, e www.psyche.altervista.org. 

Dott.ssa Facilone

Psicologa e Psicoterapeuta ad Orientamento Psicoanalitico, Gruppoanalista, Psicologo Giuridico e Psicopatologo Forense.

Dove sono

Via Giulio Petroni 37/F - 70122 Bari 

Cell. 328 3721698
Email: info@psicologafacilonebari.it

Facebook Like